Serenoa repens – integratore naturale anticaduta

Serenoa repens – contrastare la caduta dei capelli in maniera naturale

Recentemente si parla sempre più spesso dell’efficacia dei rimedi naturali contro la calvizie. In molti cercano un prodotto con cui sostituire Finasteride per la lotta contro l’alopecia androgenetica. Serenoa Repens, pianta utilizzata per il trattamento dell’ipertrofia prostatica benigna, si è dimostrata efficace contro la caduta dei capelli per le sue proprietà antiandrogeniche.

 

Cos’è Serenoa repens?

Serenoa Repens, nota anche con il nome di Saw palmetto, o palmetto seghettato, è una palma nana originaria del sud est degli Stati Uniti d’America, oggi coltivata anche nel sud dell’Europa e nel nord dell’Africa. La pianta produce una bacca rosso-violacea, utilizzata da secoli dai nativi americani come rimedio naturale contro infiammazioni dell’apparato urinario e alla prostata.

Tra i principi attivi benefici di Serenoa repens ricordiamo:

  • Acidi grassi liberi: acido laurico, oleico, linoleico, miristico, linolenico, palmitico.
  • Fitosteroli: β-sitosterolo, β-sitosterolo-3-O-glucoside, campestrolo, stigmasterolo.

 

Come agisce il saw palmetto?

I primi studi scientifici condotti su Serenoa repens risalgono al 1988. Si dimostrò come Permixon, un farmaco a base di Serenoa repens, fosse in grado di ridurre del 40% circa l’assorbimento del diidrotestosterone da parte del tessuto del cuoio capelluto.

Il diidrotestosterone (DHT) è l’ormone androgeno sintetizzato a partire dal testosterone dall’enzima 5-alfa-reduttasi di tipo 2. È responsabile del processo di miniaturizzazione dei follicoli del cuoio capelluto negli individui affetti da alopecia androgenetica, o calvizie comune. I capelli risultano sempre più sottili e depigmentati finché smettono di ricrescere.

Da qui l’utilizzo di farmaci in grado di inibire l’azione dell’enzima 5-alfa-reduttasi, quali Finasteride.

A differenza di quest’ultima, Serenoa repens agisce non solo bloccando l’enzima, ma impedendo l’interazione del diidrotestosterone con il suo recettore.

 

Lo studio “Effects of long-term treatment with Serenoa repens (Permixon) on the concentrations and regional distribution of androgens and epidermal growth factor in benign prostatic hyperplasia”, condotto nel 1998 avvalorò ulteriormente la tesi secondo cui Serenoa sia in grado di inibire l’enzima.

Più nello specifico, Serenoa repens agisce:

  • Contrastando la sintesi del DHT;
  • Impedendo al DHT di legarsi ai recettori presenti nelle cellule del follicolo pilifero.
  • Attuando un’azione antinfiammatoria inibendo la produzione di prostaglandine.

 

Posologia

Il dosaggio ottimale per Serenoa repens contro l’alopecia androgenetica è di 320 mg al giorno. Gli estratti standardizzati in acidi grassi liberi e fitosteroli devono essere all’85-95%. Perché il prodotto sia valido la titolazione deve essere esatta.

 

Serenoa repens può sostituire Finasteride?

L’efficacia di Serenoa repens non raggiunge quella di Finasteride. Ciò è dimostrato da uno studio comparativo condotto nel 2012 della durata di due anni che ha visto 100 individui affetti da calvizie comune.

I soggetti sono stati divisi in due gruppi. Il primo gruppo ha assunto una dose di 1 mg di Finasteride al giorno, il secondo 320 mg di Serenoa repens al giorno.

Un report fotografico ha dimostrato che quasi il 70% degli individui che utilizzava Finasteride ha visto un incremento del numero di capelli, contro il quasi 40% di coloro che utilizzavano Serenoa repens.

Finasteride si dimostra efficace in tutta la parte superiore del cuoio capelluto (frontale, mid-scalp e vertice), Serenoa repens esclusivamente nella zona del vertex. In entrambi i gruppi non sono stati riscontrati effetti collaterali.

 

Prodotti che contengono Serenoa repens

Permixon 320 mg è l’unico prodotto classificato come farmaco per cui è richiesta prescrizione medica.

Tra gli integratori, non farmaci, più richiesti dal pubblico ricordiamo invece Prostamol, Restax, Prostafactors, Sametrix, Vitaminity Serenoa Repens Extract.

Serenoa repens è generalmente venduto come monopreparato, tuttavia in alcuni prodotti è associato a prodotti naturali con caratteristiche e proprietà simili, quali ortica, semi di zucca, pigeo africano, ecc.

 

Effetti collaterali

Solo in casi sporadici si sono riscontrati effetti collaterali a livello gastrointestinale.

È comunque opportuno, in caso si soffra di problemi ormonali, rivolgersi al proprio medico anche qualora si scelga l’alternativa non da banco.

 

Lascia un commento